Questo post è stato pubblicato 3137 giorni fa.
Le informazioni e i contenuti potrebbero quindi non essere aggiornati.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on RedditPrint this pageEmail this to someone

Dopo HTC e Samsung, anche la Sony ha deciso di lanciare un proprio dispositivo anti iPhone. Il telefono in questione è il Sony Ericsson Xperia X1. L’Xperia è un terminale di ultima generazione dotato di un processore Qualcomm 7200 @ 528 Mhz, Schermo TouchScreen da 3 Pollici con risoluzione WVGA (la stessa dell’HTC Touch HD), Memoria RAM 128MB, ROM 256MB, Fotocamera da 3,2Mpx con autofocus e Flash, GPS e Tastiera Hardware dedicata (come sull’HTC Touch Pro). Vedendo le specifiche questo dispositivo sembra racchiudere le migliori caratteristiche dei due terminali HTC. L’interfaccia di questo nuovo dispositivo è stata creata dalla Sony e viene chiamata X Panel, o Xperia Panel. E’ molto gradevole ed innovativa, anche se in alcuni video sembra “rimanere leggermente indietro”. Il prezzo del dispositivo è di 649 Euro ed è disponibile da subito in diversi negozi. Dopo il salto potete trovare una scheda dettagliata, i manuali del dispositivo e dei video dimostrativi. Voi cosa ne pensate di questo nuovo terminale?

Scheda Tecnica Sony Ericsson Xperia X1

  • Sistema Operativo: Microsoft Windows Mobile 6.1 Professional
  • GSM Quad-Band 850/900/1800/1900 MHz
  • GPRS/EDGE Classe 10
  • Touchscreen TFT LCD da 3” con risoluzione WVGA (800×480)
  • Qualcomm 7200 @ 528 Mhz
  • RAM 128 MB
  • ROM 256 MB
  • A-GPS
  • Fotocamera Principale: 3.2 Mpx
  • Bluetooth 2.0
  • miniUSB
  • Radio con RDS
  • Wi-Fi 802.11b/g
  • Batteria al Litio da 1110 mAh
  • Memoria Espandibile con microSD
  • Dimensioni: 110 mm X 52 mm X 17 mm
  • Peso: 158 grammi (batteria inclusa)

Pro

  • Connettività (BT e Wi-fi)
  • Radio

Contro

  • Prezzo

Ottimo Pocket PC

che può dare filo da torcere all’I-Phone


Download
Sony Ericsson Xperia X1 - Manuale ENG
Dimensione: 987,0 KiB

[youtube 2ri0pFqo3a0]
[youtube _PMUbgvsqd0]

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on RedditPrint this pageEmail this to someone

Ancora nessun commento

Partecipa anche tu alla discussione e lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento