Questo post è stato pubblicato 2979 giorni fa.
Le informazioni e i contenuti potrebbero quindi non essere aggiornati.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on RedditPrint this pageEmail this to someone

PalmareEccoci ad un nuovo appuntamento con i trucchi per tutti i Pocket PC. I trucchi presenti in questa sezione sono compatibili con tutti i dispositivi. Per i trucchi dedicati agli HTC visita questa sezione, per i trucchi dedicati al Samsung Omnia visita quest’altra sezione e per i trucchi dedicati all’Xperia X1 visita questa sezione. Oggi vi volevamo segnalare una piccola modifica al registro che ci permette di risparmiare una notevole quantità di RAM. Quelli di voi che hanno installato Opera sul proprio dispositivo sanno quanto il programma è “pesante” da caricare. Per questo motivo gli sviluppatori di Opera hanno deciso di far caricare completamente il programma una sola volta, in modo da rendere più veloci i successivi caricamenti. Purtroppo però questo comporta un notevole uso di RAM. Fortunatamente però possiamo aggirare questa opzione e far si che una volta chiuso Opera, questo si chiuda realmente. Come la maggior parte dei trucchi è necessario un editor di registro. Se non ne abbiamo già uno, procuriamoci un editor del registro per il nostro PDA. Chi non lo avesse, dopo il salto può trovare il link per scaricare un editor di registrio Freeware. Basta copiare il file, che non necessita di installazione, nella nostra scheda o sulla memoria interna del dispositivo e avviarlo.

Download
Regedit (Windows Mobile)
Dimensione: 67,0 KiB

Una volta aperto l’editor di registro andiamo nella seguente cartella:

HKEY_LOCAL_MACHINESoftwareOperaPreload

Selezioniamo la sottochiave RealExit ed impostiamo il valore da 0 a 1 per far si che Opera si chiuda completamente.

Se non trovate una delle chiavi (Preload o RealExit) nel vostro registro dovete crearle manualmente.

Per rendere effettiva la modifica al registro è necessario effettuare un Soft-Reset.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on RedditPrint this pageEmail this to someone

Ancora nessun commento

Partecipa anche tu alla discussione e lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento