Questo post è stato pubblicato 2819 giorni fa.
Le informazioni e i contenuti potrebbero quindi non essere aggiornati.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on RedditPrint this pageEmail this to someone

WDrums LogoIn questo blog vi abbiamo già parlato altre volte di alcuni simpatici programmi che permettono di ricreare dei suoni e della musica con il proprio dispositivo. Dopo GSoundBox e Caxixi oggi vi parliamo di WDrum’s Mobile, un’applicazione creata da psykedelik-htc. Il programma è molto simile ai due precedenti e consente di creare della musica premendo dei tasti presenti sullo schermo del dispositivo. Vediamo quindi qualche caratteristica particolare di questa applicazione.

WDrum's Mobile, musica a portata di ditoIniziamo col dire che l’applicazione richiede un dispositivo WVGA e il .NET Compact Framework 3.5 installato per poter funzionare. Essendo studiato per gli ultimi HTC il programma supporta quindi l’accelerometro. Una volta attivata l’opzione tramite lo slider presente sulla parte sinistra basterà inclinare il dispositivo per riprodurre il suono. Due caratteristiche particolari del programma sono la possibilità di riprodurre un suono automaticamente. Basterà quindi impostare il valore nelle opzioni e tenere premuto il pulsante per riprodurre automaticamente il suono associato. Un’altra caratteristica è quella di poter far scivolare il dito tra i vari pulsanti senza dover premerli ogni volta. La grafica è curata e più accattivante di quella standard di Windows Mobile.

DivertenteL’applicazione non rientra sicuramente nella categoria delle utility indispensabili ma è abbastanza divertente e permette di liberare la propria creatività. Usandola poi su più dispositivi permette di creare musiche più complesse e di divertirsi in compagnia. Se state cercando un’in-unility dovrete provare questa.

Download
WDrum's Mobile WVGA
Dimensione: 1.011,5 KiB
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on RedditPrint this pageEmail this to someone

Ancora nessun commento

Partecipa anche tu alla discussione e lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento